una primavera in cui non confidavo

qualcuno oggi mi ha detto:

… improvvisamente li ho visti. Migliaia in uno stormo che tornava a nord, in
geometria netta, volavano senza alcuna incertezza.  Una primavera in cui io non confidavo affatto, eccola, è domani

Questo articolo è stato pubblicato in Uncategorized da remo . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su remo

Scrivo, ma in vita mia ho fatto di tutto: cameriere, operaio, portiere di notte. Sono stato anche disoccupato. Mi mi sono laureato lavorando. Poi ho fatto il giornalista e scrivo anche libri

4 pensieri su “una primavera in cui non confidavo

  1. Se poi non è solo la primavera a sorprenderci, ma siamo anche noi a sorprendere le stagioni al bivio, allora le ragioni della speranza, folli e lucide, inattuali e sapienti nel loro arbitrio, si moltiplicano. Buona domenica e buona primavera, Remo!

  2. io so che arriva la primavera quando inizio a trovare l’auto sporca di cacca di rondini. da marzo a settembre ho un’auto che sembra una latrina… ma le rondini sono così belle!

  3. Ogni anno, ogni volta si spera che portino cose fresche, migliori. Anche se poi non succede, è questo il bello. Aspettare che tornino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...