1 commento su “Le (belle donne) di un bastardo posto”

  1. “C’è tempo”… Che fantastica sintesi Remo, per ricordare a chi l’ha dimenticato che è sempre meglio rimandare a domani quello che non è necessario fare oggi. Che è sempre meglio dormirci sopra. Che sono poche le cose che scappano, e la maggior parte di loro non merita di essere inseguita. Che in questo mondo di pazzi agitati, la calma è una delle qualità dal sapore dolce, molto dolce. Con un abbraccio, Livia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...