La ragazza che sorrideva e il basco verde

Ho un figlio piccolo, si chiama Federico Libero, parlo spesso di lui, a gennaio compie dodici anni e io vivo per lui; lui, invece, è giusto che viva per la vita.

Ho una figlia grande (primo matrimonio), si chiama Sonia, è un medico.
Nell’inverno del 2003 mi regalò un basco verde.

Lo acquistò in un negozio dove vendevano solo cappelli. Lo acquistò lì perché ogni mattina, passandoci davanti mentre andava in università, incontrava il viso sorridente della ragazza che vendeva quei cappelli. Poi la ragazza, improvvisamente, morì, ma per diverso tempo, qualcuno, passando davanti al negozio, continuò a lasciare un fiore, come un sorriso.

Autore: remo

Scrivo, ma in vita mia ho fatto di tutto: cameriere, operaio, portiere di notte. Sono stato anche disoccupato. Mi mi sono laureato lavorando. Poi ho fatto il giornalista e scrivo anche libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: