Credere negli spiriti

Il padreterno ognuno se lo immagina come può, e il mio, certamente, non è quello dei preti

(Beppe Fenoglio; frase riportata dalla sorella)

Mi è venuto in mente un gran bel libro, Gli spiriti non dimenticano, di Vittorio Zucconi. Una biografia su Crazy horse (Cavallo pazzo). A un certo punto Zucconi racconta che la chiesa smise di mandare missionari nelle riserve indiane: perché si convertivano alla religione pellerossa. Il grande spirito, che non si vede, e che è dovunque.

C’è dell’altro.
Come mai comprai quel libro? Successe questo. Erano anni, quelli, in cui tutte le sere uscivo. Dopo la laurea (studiando) avevo voglia di alternare al lavoro di giornalista qualcos’altro. Al cinema e al teatro potevo andare poco, il giornale, allora, si chiudeva tardi. Così cominciai a giocare a bowling. Bowling agonistico. Non ero un campione ma me la cavavo.
Una sera rincasai come al solito tardi. Ma il bowling era aperto fino all’una di notte, quindi mangiai con l’intenzione di andare ad allenarmi. Succede però che sento, dall’altra stanza, la voce di Vittorio Zucconi che dice a Maurizio Costanzo: Prima di andare in Arizona a documentarmi su Cavallo Pazzo non credevo agli spiriti. Adesso sì, ci credo.
E’ successo qualcosa di analogo anche a me. Prima di conoscere La donna che parlava con i morti nemmeno io ci credevo. Adesso, invece, sì.
(Attenzione. La donna che parlava con i morti è soprattutto un giallo, e il titolo può trarre in inganno. Le protagoniste sono due: Anna Antichi, che parla con i morti come fa qualcuno, parlando con loro al camposanto oppure dovunque. E poi c’è “la donna che parla con i morti”, che dialoga con loro; ma è un personaggio che sta sullo sfondo).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...