Belle poesie/1 Gabriela Fantato

Chi è….

Ma aldilà di tutto è giusto

vedere

_ la sottile crepa, il fluire

del tempo nel foro?

È giusto guardare l’abisso

anche se brucia gli occhi

scava la gola?

Nel legno si sommano i cerchi

del tempo, il passato,

presagio delle estati

a venire .

Ovunque una legge guida

la vita che viene e porta

via tutto il prima.

Resta la piccola esistenza,

la superba presunzione

degli umani.

E allora siedi, sappi aspettare

e vedrai che siamo

_ infinitamente piccoli

nella meraviglia indicibile

del mondo .

Gabriela Fantato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...