ALCUNI LIBRI MIEI

La suora
Golem Edizioni, 2022


Un romanzo (forse un giallo) ambientato tra Orta e il suo lago, la Valsesia, la città di Vercelli, due volte: nel 1945 e 1946 quando le strade erano deserte per il coprifuoco, e nell’inverno del 2020 quando le strade erano deserte per il primo lockdown.
Il romanzo inizia così: Le ossessioni non sono mai belle, eccetto Nora.



Forse non morirò di giovedì,
Golem Edizioni, 2021

Un romanzo ambientato nella redazione di un piccolo quotidiano. Parla di giornalismo, di cattivo giornalismo, di amori che fanno male, di omofobia e delle vita di una città di provincia.
Questo romanzo mi ha fatto vincere l’unico primo premio della mia attività di narratore: il Città di Cattolica. Primo ex equo su circa duemila partecipanti. «Tranquilli, non succederà più» ho detto sul palco, durante la cerimonia.



Il bar delle voci rubate,
I buoni cugini, 2020

Lo pubblicò il giornale La Sesia nel 2002 con il titolo Il quaderno delle voci rubate, è stato ripubblicato (e da me rivisto, profondamente) da I Buoni cugini con il titolo Il Bar delle voci rubate. 

 

La donna di picche
Fanucci, 2019

Schermata 2019-03-28 alle 15.23.07

Finisce così: Sono la donna di picche, quella che non dimentichi.
E’ un libro a cui tengo molto. Penso uno dei migliori (insieme a La Suora e Bastardo posto), ma le vendite non sono andate bene.

 


La donna che parlava con i morti
Newton Compton 2007;
Il vento antico 2020
(Meglio la ristampa de Il vento antico, che si trova su Amazon)

 

le 2 donne

 

La notte del Santo
Fanucci, 2017

cop def notte santo

 

 

Buio assoluto
Historica 1915
Quattro racconti noir

buioassoluto

 


Vicolo del precipizio
Perdisa Pop, 2011
 
Dedicato a Cortona. Lo spunto sono i quaderni, di storie contadine e mezzadri, che mi ha lasciato mia madre.

perdisaimager-aspx

 


Bastardo posto
Perdisa Pop, 2010

cop bastard

INCIPIT
Sotto i portici, di notte passate le tre, il manichino nudo e senza sesso del negozio d’abbigliamento non si vergogna, come succede di giorno, se qualcuno, per caso, si ferma e lo osserva.
E’ una notte di marzo. Sta diluviando.
In questo momento Paolo Limara, fissando la vetrina col manichino nudo, ha appena incrociato i suoi occhi. Non l’ha fatto apposta, non avrebbe voluto, eppure è successo. Fissando le palpebre di plastica, socchiuse e spente del manichino, è successo che Limara ha visto i suoi, di occhi,  persi come due monete nel tombino, bersagliato dalla pioggia e che, proprio adesso, è stato scosso violentemente da un’auto in corsa.

 

Lo scommettitore
Fernandel, 2006

Libro del mese di Fahrenheit, nell’agosto 2006. Poi anche finalista tra i libri dell’anno, sempre di Fahrenheit.

L’origine di tutto si perdeva lontano. Scommetto che da qui alla scuola riesco a correre senza respirare. Scommetto che se la mamma me le dà col battipanni io non piango. Scommetto che se il maestro mi guarda cattivo io non abbasso gli occhi. Scommetto che se me lo tocco, poi, quando mi piace tanto tanto, riesco a fermarmi. Scommetto che nessuno ci riesce a fare questo. Scommetto che se ho sete resisto senza bere. Scommetto che se ho mal di pancia non lo dico a nessuno. Scommetto che gli altri non sono così bravi.

 

Dicono di Clelia,
Mursia 2006

 


Altri libri

Tamarri. Historica edizioni, 2008
Il monastero della risaia, SenzaPatria, 2010
Vegan. Le città di dio, Tlon, 2016

 

 

26 pensieri riguardo “ALCUNI LIBRI MIEI”

  1. Mi spiace Marco, avessi tempo scriverei recensioni e farei degli editing (alla buona) come ero solito fare in passato. Adesso, oltre al lavoro (e quando sono ispirato, cosa che capita sempre più raramente) ho un bimbo di tre anni e mezzo che mi chiede di giocare ai super eroi o di raccontargli storie. Faccio fatica a leggere un libro ogni quindici venti giorni, anche ad aggiornare questo blog. Buone cose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Appunti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: