Grido (Antonia Pozzi)

Grido

Non avere un Dio
non avere una tomba
non avere nulla di fermo
ma solo cose vive che sfuggono –
essere senza ieri
essere senza domani
ed acciecarsi nel nulla –
– aiuto –
per la miseria
che non ha fine –

Antonia Pozzi, 10 febbraio 1932

7 pensieri su “Grido (Antonia Pozzi)

  1. Io non la conoscevo e sono molto contenta ora.
    Le poesie citate sono molto belle, ma quella di Morena mi tocca il cuore.
    Arriva un giorno che si guarda l’orizzonte con occhi da innamorata e ci si appaga col ricordo.
    Sgnapis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...